Per incominciare prepareremo tre spirali:

 

Facciamo un anello magico con un colore ( A),

 

 

 

 

eseguiamo ora un punto catenella, 1 punto basso , 1 mezza maglia alta,  2 maglie alte.

Allargare l’asola e inserire un tieni punti ( o una spilla da balia).

 

Inseriamo un secondo filato di colore diverso ( B), per inserirlo eseguiamo un punto basso,   1 mezza maglia alta,  2 maglie alte allarghiamo l’asola e inseriamo un tieni punti.

 

 

 

 

 

Ora tiriamo il filo libero dell’anello magico.

 

 

 

 

 

 

Iniziamo a lavorare il colore A eseguendo 2 maglie alte per ogni maglia di base, per un totale di 8 punti, allarghiamo l’asola e inseriamo un tieni punti.

 

 

 

 

 

Andiamo avanti lavorando il filo B, eseguiamo *2 mezze maglie alte per ogni maglia di base per un totale di 8 punti, poi eseguiamo  una mezza maglia alta,* su una maglia di base e poi ripetiamo da* a*.

 

 

 

 

 

Andiamo avanti alternando i filati sempre con 2 mezze maglie alte per ogni maglia di base per un totale di 8 punti, poi eseguiamo  una mezza maglia alta fino alla lunghezza desiderata.

Quando avremo eseguito 3 spirali potremmo cucirle insieme formando il nostro Triskele.

 

 

 

Curiosità:

Il significato principale del Triskel è piuttosto oscuro, ma è comunque evidente che presso le popolazioni celtiche e in termini di simbolismo assoluto rappresenti nella sua versione destrorsa la stilizzazione del movimento del sole, quindi una sorta di “ruota solare” che ci riporta al dio irlandese Dagda, connotandosi perciò come simbolo positivo… leggi di più  .